Lodo Alfano: Mantini, sì, ma non sia reiterabile

Roma, 20 OTT (Il Velino) – L’Udc e’ per la conciliazione tra politica e giustizia, tra “sereno esercizio dell’alta carica” e processo. “Siamo dunque favorevoli alla sospensione dei processi del premier per l’attuale mandato ma non anche per il futuro, in coerenza con la sentenza della Corte Costituzionale del 2004” dice Pierluigi Mantini, deputato dell’Unione di Centro. “Alla Camera proporremo l’emendamento della ‘non reiterabilita’ della sospensione, gia’ unanimemente votato nella legge Alfano. Diversamente si determinerebbe, nel passaggio o nella conferma da un mandato all’altro, non la sospensione temporanea ma un salvacondotto inaccettabile, uno squilibrio in danno delle esigenze di giustizia. Con questa modifica siamo disposti a sostenere il Lodo in ogni sede”. 










Lascia un commento