Lodo Alfano: Casini, Napolitano ineccepibile

(ANSA) – BOLOGNA, 23 OTT – ‘Quello che ha detto il presidente Napolitano e’ ineccepibile’. E’ quanto Pier Ferdinando Casini si e’ limitato a dire a proposito della posizione del Capo dello Stato sul Lodo Alfano, interpellato dai giornalisti a Bologna. Il leader dell’UDC non ha voluto fare altri commenti sulla situazione politica, anche perche’ questa mattina era impegnato sul fronte del volontariato civico a favore della sua citta’.
Poco dopo le 8.30 infatti, Casini, dopo avere indossato la pettorina arancione dei volontari che hanno partecipato alla giornata di ripulitura degli edifici imbrattati della citta’, ha passato il rullo intinto nella vernice color mattone sopra scritte e graffiti di un tratto di muro esterno dell’ospedale Sant’Orsola, davanti al numero 22 di via Massarenti. Insieme a lui anche il vicepresidente dei deputati UDC, il bolognese Gian Luca Galletti, e Pierluigi Visci, direttore del Resto del Carlino, testata che ha organizzato questa giornata anti-graffiti (all’insegna dello slogan ‘diamo una mano alla nostra citta’) con il sostegno del Comune e dell’associazione Commercianti. ‘E’ una bella iniziativa, perche’ un po’ di senso civico serve a tenere pulita la citta’ – ha commentato Casini – Prima ancora di chiederci cosa possono fare il Comune, la Provincia, la Regione, forse e’ meglio che cominciamo da noi a darci una mano. E penso che questa iniziativa abbia un grande valore simbolico, perche’ dei cittadini possono in prima persona pulire la loro citta”. (ANSA).

 

 










Lascia un commento