Udc: Casini, Fini e Rutelli piu’ vicini di due anni fa

(ANSA) – MOGLIANO VENETO (TREVISO), 23 OTT – ‘Io penso sia piu’ vicino Fini, sia piu’ vicino Rutelli e siano piu’ vicini tutti coloro che dal Pd e dal Pdl hanno constatato il fallimento delle politiche alle quali hanno creduto due anni fa’. Lo ha detto oggi, a Mogliano Veneto, il leader dell’Udc Pierferdinando Casini.

‘Non mi sono spostato dalla mia posizione – ha aggiunto il leader centrista – lavoro per superare un bipolarismo che non ha risolto alcun problema di questo Paese, ma semmai li ha aggravati. Credo che la mia constatazione di oggi sia condivisa ampiamente’. ‘Mentre due anni fa molti pensavano che io fossi pazzo – ha osservato – oggi molti dicono che io non mi sono sbagliato del tutto’.

Casini ha aggiunto di notare come molti constatino che ‘Pd e Pdl sono in uno stato confusionale. Debbo dire che ci sono dei segnali anche che qualcuno stia ragionando, perche’ davanti alla demonizzazione di un polo moderato di centro, che sta facendo sia il Pd che il Pdl, davanti alla politica degli insulti che ci viene rivolta sia dal Pd che dal Pdl, ieri Franceschini ha detto che bisogna cominciare ad interloquire con questa realta’ del polo di centro moderato che comunque esiste e sta decollando’.

‘E’ un approccio realistico – ha concluso – rispettoso e serio’. (ANSA)










Lascia un commento