Vertenza Crotone: Bianchi, serve politica responsabile e coesa

(AGI) – Crotone, 23 ott. – “Per risolvere la drammatica crisi occupazionale che attanaglia il territorio crotonese serve una politica di responsabilita’ e di unita’ che vada al di la’ degli schieramenti politici di appartenenza”. E’ quanto afferma la senatrice dell’Udc Dorina Bianchi, in vista della piattaforma programmatica stilata da Cgil, Cisl e Uil che verra’ presentata il prossimo 27 ottobre a Crotone. “Il sindacato unitario con questa iniziativa ha dato prova di maturita’ – ha osservato l’esponente centrista – lo stesso deve fare la politica, ad ogni livello istituzionale, mostrandosi compatta nel sostenere le scelte che condizionano lo sviluppo di quest’area. E’ indispensabile concentrarsi su provvedimenti concreti che siano di reale sostegno alle attivita’ economiche crotonesi. Condizione imprescindibile per il futuro di Crotone e’ mettere a punto un piano di difesa del suolo e vigilare sulla bonifica dei siti inquinati. Le sostanze tossiche e nocive che sono state interrate e riversate in mare non solo mettono a rischio la salute degli abitanti ma anche lo sviluppo di alcuni settori trainanti come il turismo, la pesca e l’agricoltura”. 










Lascia un commento