Notai: Udc apprezza Alfano, scelta è no indiretto a Lega

Roma, 5 nov. (Apcom) – Apprezzamento dall’Udc per la decisione del ministro Alfano a favore di una ripetizione del concorso nazionale per Notai, considerata dal partito di Casini “una smenita indiretta” alla proposta leghista di abrogare il concorso nazionale, sostituendolo con concorsi regionali per notaio.

“Bene ha fatto – afferma il capogruppo Udc in commissione Giustizia Roberto Rao – di annullare le prove del concorso per notai salvando però il bando del concorso. E’ una smentita indiretta a chi, come la Lega, chiedeva la regionalizzazione dei concorsi, che non solo non sarebbe stata una panacea contro le irregolarità ma avrebbe anche moltiplicato i costi. Lo Stato deve essere in grado di garantire regolarità e trasparenza delle prove, al di là di dove esse si tengano. Ora ci attendiamo che siano accertate le responsabilità di quanto accaduto e vengano irrogate pene esemplari”.

 

 

 










Lascia un commento