Governo: Casini, non ci siederemo su strapuntino

(AGI) – Desenzano, 6 nov. – “L’Udc e’ pronta a fare il suo dovere nell’interesse del Paese ma non e’ disposta ad aggiungere un posto a tavola per sedersi su uno strapuntino, questo lo ritengo umiliante, per i nostri elettori e per il nostro percorso politico”. Il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, a margine un incontro a Desenzano, replica cosi’ a chi gli chiede se il suo partito e’ pronto a entrare in un governo tecnico.

“L’Udc deve fare la sua parte – ha aggiunto – l’opposizione non puo’ salvarsi la coscienza dicendo che va tutto male per cui aspettiamo sulla riva del fiume il cadavere dell’Italia. Nessuno se lo puo’ consentire, l’Italia e’ in grandissima difficolta’”










Lascia un commento