Governo: Cesa, premier si dimetta e si apra fase nuova

(AGI) – Roma, 8 nov. – “La condizione e’ che il presidente del Consiglio si dimetta e che si apra una nuova fase politica nel paese”. Lo dice al Tg3 il segretario Udc, Lorenzo Cesa, che aggiunge: “Il problema in questo momento e’ dare stabilita’ al governo, quindi serve un governo che affronti non solo la riforma elettorale, ma soprattutto le questioni che riguardano la vita degli italiani”. Quanto all’eventuale indicazione del nome del sostituto di Berlusconi, il segretario centrista rileva: “Quando il Presidente della Repubblica ci chiamera’, esprimeremo a lui la nostra opinione” Cesa sottolinea: “Noi da due anni e mezzo cerchiamo di costruire un’alternativa a questo sistema che ora sta crollando: Fini esce da una parte e Rutelli dall’altra. Il nostro obiettivo e’ costruire al centro un grande polo per la nazione ed e’ un lavoro che continueremo a fare”. 










Lascia un commento