Pompei:Carra, vicenda Bondi e’ allarme rosso per governo

Roma, 10 nov. (Adnkronos) – ‘La vicenda Bondi e’ un allarme rosso per il governo’. Ne e’ convinto il deputato Udc, Enzo Carra, che all’Adnkronos spiega: ‘C’era una richiesta di dimissioni da parte di alcuni gruppi di opposizione e il ministro ha forse sbagliato ad anteporre la propria questione personale al crollo di Pompei’.

‘Certo -rimarca l’esponente centrista- nessuno puo’ pensare che Bondi diventi il capro espiatorio del disastro, pero’ il clima nel quale si e’ svolto il dibattito ha spinto Futuro e Liberta’ a chiedere le dimissioni del ministro per i Beni culturali. E sulla stessa posizione si sono ritrovate Pd e Idv, gruppi ai quali si e’ associata l’Udc’.

‘In pratica -ragiona Carra- quattro gruppi parlamentari che rappresentano la maggioranza della Camera, hanno chiesto le dimissioni di un ministro. E questo e’ un fatto di cui il governo non puo’ non tener conto. Ma in queste ore tutto si sta accelerando -conclude- e quindi non credo si possa guardare alla sfiducia individuale di un ministro, ma piu’ in generale a una crisi di governo’.










Lascia un commento