Fazio-Saviano: Rao, bene ma nessuna voce pro-vita

(ANSA) – ROMA, 16 NOV – ‘Lo storico successo in termini di ascolti decretato dal pubblico a ‘Vieni via con me’ premia una trasmissione coraggiosa e innovativa, anche se non condivisibile in tutte le sue parti: penso in particolare al passaggio sull’eutanasia, in cui non e’ stato dato spazio alle voci a sostegno della vita’. E’ quanto afferma, in una nota, il deputato dell’Udc Roberto Rao, capogruppo centrista in commissione di Vigilanza Rai.

‘In ogni caso – aggiunge Rao – anche nella puntata di ieri, Fazio e Saviano hanno avuto il merito di parlare di un’Italia nascosta e insieme reale, lontana dalle quotidiane risse televisive, che non accetta i modelli distorti che vengono proposti quotidianamente dalle tv pubbliche e private’ ‘Ritengo pretestuose – prosegue Rao – le polemiche della Lega contro Saviano. Lo scrittore ha denunciato una realta’ gia’ emersa da molte indagini e operazioni condotte in queste ore: la crescente ramificazione delle organizzazioni malavitose nel nord del Paese. Il ministro dell’Interno sta facendo un ottimo lavoro nel contrasto alla criminalita’ organizzata, ma non puo’ pretendere di nascondere una parte di realta’ italiana solo perche’ scomoda per i suoi elettori’.










Lascia un commento