Rai: Binetti, spazio ai pro-vita, garanzie da Garimberti e Masi

(DIRE) Roma, 24 nov. – Spazio a chi sceglie la vita, a chi rifiuta la ‘dolce morte’. Spazio che garantira’ la Rai. Il presidente dell’azienda di viale Mazzini, Paolo Garimberti, e il direttore generale, Mauro Masi, hanno incontrato questa mattina una delegazione di parlamentari UDC composta da Lorenzo Cesa, Rocco Buttiglione, Roberto Rao e Paola Binetti. Con loro, i rappresentanti dell’associazione ‘Risvegli’, che a Roma gestisce Casa Iride, nella quale viene prestata assistenza a persone in stato vegetativo. E a nome di ‘Risvegli’ c’erano appunto un padre e una madre di persone che scelgono la vita, nonostante le difficilissime condizioni di vita. Prima dell’incontro, gli esponenti UDC hanno svolto un sit-in davanti alla Rai, dopo che nella trasmissione “Vieni via con me” di Fazio e Saviano, su Raitre, erano stati ospitati Beppino Englaro e Mina Welby: da qui la richiesta di far sentire la voce anche “di chi sceglie la vita”, spiega Paola Binetti.

“L’incontro con Garimberti e Masi e’ andato molto bene- racconta l’esponente UDC-. Proprio parlando con questi due genitori, il presidente e il direttore generale della Rai si sono impegnati a dare visibilita’ e spazio alle loro posizioni, dicendo che la governance dell’azienda permette comunque un’azione di dialogo con i direttori di rete, in questo caso Ruffini (Raitre), e comunque loro avrebbero fatto in modo che a questa cultura, a queste iniziative venisse data voce. Ripeto, e’ stato un incontro assolutamente positivo, anche se poi i frutti dovremo vedere quali saranno. Per quanto mi riguarda- chiude Binetti- devo dire che la cosa bella e’ stata proprio la presenza e la testimonianza di queste persone, che hanno portato il calore di un concetto di vita che non si vuole abbandonare e che bisogna rispettare”.










Lascia un commento