Governo: Mantini, ne occorre uno di armistizio

(ANSA) – GENOVA, 25 NOV – ‘La legislatura e’ precaria, il governo e’ in crisi, il Paese lo e’ ancora di piu’. Occorre un cambio di stagione: noi proponiamo un governo di solidarieta’ nazionale e di armistizio’: lo ha detto Pierluigi Mantini (Udc), componente della commissione affari costituzionali della Camera dei deputati, stamani al XXX Congresso nazionale forense in corso a Genova.

‘Un governo di armistizio che abbia le forze per realizzare le riforme necessarie per gli italiani – ha proseguito Mantini -. E’ necessario piu’ spirito di squadra e meno conflitti.

Occorrono una magistratura e un’avvocatura forti, moderne e realmente a servizio del Paese’.

Mantini ha lanciato tre appelli durante i saluti di apertura. ‘Per Sakineh, per l’abolizione della pena di morte in ogni parte del mondo e alla Rai e a Bruno Vespa, perche’ cessi questa udienza continua, questo processo quotidiano sul corpo della povera Sarah Scazzi’. E poi ha lanciato una proposta. ‘Intitolare un Nobel per il diritto, che e’ l’unica scienza che non ha ancora un riconoscimento del genere’. (ANSA).

 










Lascia un commento