Sicilia: D’Alia, no alla logica dei tagli lineari

(AGI) – Palermo, 25 nov. – “La logica dei tagli lineari non puo’ funzionare a Roma come non funziona a Palermo. Non si puo’ tagliare la spesa sociale, si deve invece agire invece laddove si presentano sprechi, ormai palesi nel settore della pubblica amministrazione”. Lo ha detto il senatore Giampiero D’Alia a margine di un incontro che l’Udc tiene oggi all’Ars con amministratori locali e parlamentari regionali, sugli emendamenti che il partito presentera’ al testo della finanziaria regionale. “Le societa’ partecipate della Regione costituiscono un vero e proprio bilancio paralllelo -ha proseguito D’Alia- sono un vero e proprio pozzo di San Patrizio ed e’ urgente che rientrino in un intervento di risanamento.

Saremmo favorevoli a che una parte di questi soldi siano destinati alle associazioni no-profit”.  

 










Lascia un commento