Universita’: Casini, riforma e’ catalogo buone intenzioni, Udc non la vota

Roma, 30 nov. – (Adnkronos) – L’Udc “non votera’” la riforma dell’universita’, all’esame della Camera. Lo afferma Pier Ferdinando Casini a margine di un convegno sull’Africa a Montecitorio. “Non votiamo questa riforma- aggiunge- per una semplice ragione. Ci sono principi di meritrocrazia giusti, ma non bastano buoni principi per fare una buona riforma. Non ci sono risorse, non c’e’ un investimento vero di priorita’ del governo che si rivolge al futuro della scuola italiana. C’e’ qualche catalogo di buona intenzione, ma non e’ sufficiente per fare una riforma seria”.

Quanto alle manifestazioni studenteschie, il leader centrista ha espresso la speranza che non vi siano “infiltrati” ma ha anche ricordato che “da sempre gli studenti protestano, e’ un fatto di democrazia. E non e’ vero quello che dice qualcuno: che chi sta in piazza non studia. Io conosco -a concluso- tanti ragazzi che sono nelle piazze a protestare e che studiano e prendono 30 e lode nelle universita”.

 










Lascia un commento