Mafia: Casini, contro criminalità serve collaborazione di tutti

Roma, 7 dic. (Apcom) – Contro la criminalità devono collaborare tutte le istituzioni e tutti i partiti. Lo ha detto il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione di Sapucca – Sharing alternatives practices for the Utilization fo confscated criminal assets, programma promosso dalla Provincia di Caserta in ambito Ue per promuovere e incoraggiare le strategie di prevenzione della criminalità organizzata, in particolare la confisca dei beni.

“La lotta alla criminalità – ha detto Casini – non deve avere né confini né colori politici” e quello della confisca dei beni “è un processo che deve andare avanti e in quest’ottica ho più volte apprezzato l’opera del ministro Maroni. Mi pare che in questo momento di crisi politica e di polemiche violente sia importante individuare un settore nel quale Governo e opposizione devono lavorare insieme, è questo lo spirito con cui abbiamo approvato il decreto sicurezza”. Per Casini “qualsiasi nuovo Governo che verrà, o questo se resterà, non dovrà abbandonare il territorio”.

Altro punto, “la sensibilizzazione dell’opinione pubblica, perché il tema della confisca dei beni alla criminalità e il loro riutilizzo è un tema fondamentale”.

 

 










Lascia un commento