Libia: Lusetti, governo si dissoci e valuti se rivedere accordi

(ASCA) – Roma, 21 feb – ‘Il governo non si nasconda e dica chiaramente da che parte sta, se non vuole passare per complice di un regime sanguinario’. E’ quanto afferma Renzo Lusetti (Udc), commentando l’escalation di violenza in Libia.

‘A pochi chilometri dalle nostre coste si sta consumando una carneficina di fronte alla quale non si puo’ rimanere indifferenti – aggiunge Lusetti -. Tutti i Paesi europei hanno condannato la dura repressione di Gheddafi, mentre il nostro esecutivo preferisce tacere per non disturbare l’amico dittatore – ha aggiunto Lusetti – A quanto pare per il governo italiano migliaia di vittime innocenti possono passare in secondo piano rispetto all’amicizia affaristica con il leader libico. Il rispetto dei diritti umani deve valere sempre e comunque, altrimenti solo una scusa da usare quando fa comodo; per questo chiediamo al governo di riferire al piu’ presto in Parlamento e valutare se non siano venute meno le condizioni per mantenere ancora in vita gli accordi bilaterali’.

 

 










Lascia un commento