Camera: Udc, Brambilla chiarisca vicenda consulenze

(ANSA) – ROMA, 3 MAR – ‘Il ministro Brambilla faccia luce quanto prima sull’ipotesi sconcertante e preoccupante riguardo l’uso improprio di risorse pubbliche da parte del ministero del Turismo’. Cosi’ Deodato Scanderebech, responsabile turismo Udc, commenta la notizia secondo la quale la procura della Corte dei Conti di Roma avrebbe aperto un’istruttoria sull’attivita’ del ministro Brambilla per valutare l’ipotesi di danno erariale causato dall’assunzione di consulenti del ministero che avrebbero, invece, svolto attivita’ presso i Circoli della liberta’.

Sulla vicenda oggi, alla Camera, era in discussione un’interrogazione del Pd. ‘E’ una notizia molto allarmante che va verificata immediatamente. Brambilla – incalza Scanderebech – deve far chiarezza e rispondere all’interrogazione in tempi brevi e con dati chiari e verificabili”. (ANSA).










Lascia un commento