Biotestamento: Binetti, emendamento Fli? Udc vuole legge passi

(ANSA) – ROMA, 3 MAR – L’Udc ‘vuole che la legge passi e passi nel modo migliore possibile’. Risponde cosi’ Paola Binetti, contattata a proposito della posizione assunta da Fli, che presentera’ un unico emendamento al ddl sul testamento biologico che ‘riscrive’ il testo in chiave di ‘soft-law’.

‘E’ noto che le posizioni dei vertici di Futuro e Liberta’ sono diverse da quelle del resto del gruppo’, osserva l’esponente dell’Udc, sottolineando che il suo partito votera’ a favore del ddl ma che alla scelta ‘non va data una connotazione politica che non c’e’ ‘. Il voto favorevole, infatti, ‘non arriva perche’ il testo lo presenta il Pdl o siamo politicamente strutturati con la maggioranza’ ma perche’ ‘con loro abbiamo lo stesso orizzonte di valori e di una visione ‘cristiana’ della vita’.

Il testo ‘e’ comunque migliorabile’, e l’Udc, ‘senza fare ostruzionismo’ presentera’ alcuni emendamenti per chiarire meglio la platea cui alimentazione e idratazione non vanno mai sospese, e perche’ il testo parli di ‘difesa della vita e non di generica difesa della salute psico-fisica’. Binetti potrebbe inoltre presentare un emendamento per chiarire il termine eutanasia ‘usando la definizione data da Giovanni Paolo II’.

 










Lascia un commento