Fisco: Udc a Tremonti, moratoria cartelle Equitalia a imprese sarde

Roma, 6 mar. (Adnkronos) – Una moratoria delle cartelle esattoriali di Equitalia alle imprese sarde per scongiurare il loro fallimento.
E’ quanto chiede al ministro dell’Economia Giulio Tremonti l’Udc attraverso un’interrogazione del deputato Antonio Mereu al titotale di Via XX Settembre. Secondo Confesercenti, sottolinea il parlamentare centrista, la posizione delle aziende sarde nei confronti del fisco registra un debito di 4,276 miliardi di euro, con un incremento del 21,4% delle posizioni debitorie rispetto all’anno precedente.
“Il debito di natura fiscale e contributiva -aggiunge Mereu- grava su oltre 70mila imprenditori, e anche questo dato e’ in crescita: il 10% in piu’ rispetto ai 12 mesi precedenti”.

Oltre la meta’ del debito, precisa Mereu, e’ concentrato nella provincia di Cagliari a fronte di quasi 34mila imprese, di cui 1.192 gia’ fallite. Seguono Sassari, Nuoro e Oristano, che registra 207 milioni di debito e 4mila 685 imprese interessate. “Vista la situazione economica, e’ verosimile che queste cifre siano destinate tutte a salire, anche per l’incapacita’ delle stesse imprese di saldare i debiti. E nonostante la situazione sia ai limiti del collasso, Equitalia continua ad adottare procedure esecutive nei confronti dei destinatari delle cartelle esattoriali”.










Lascia un commento