Costituzione: Casini, premier non faccia come sinistre

(ANSA) – SACROFANO (ROMA), 12 MAR – La Costituzione si puo’ cambiare, ma per farlo bene ‘ci vuole lo stesso bagaglio culturale che avevano i nostri costituenti’. E’ questa l’opinione di Pier Ferdinando Casini che ha partecipato ad una seminario di giovani cattolici. Pur senza citarlo direttamente, il leader dell’Udc ha diffidato Silvio Berlusconi dal fare una riforma ‘simile a quella del titolo V, imposta dal centrosinistra a colpi di maggioranza. La nostra Carta fu trattata come un vestito da rammendare o una scarpa da riparare’.

Secondo l’ex presidente della Camera, i padri costituenti ‘ci hanno lasciato un capolavoro: se deve essere deturpato e’ senz’altro meglio lasciare tutto cosi’ com’ e”










Lascia un commento