Immigrazione: Lusetti, Maroni riferisca su profughi

(ANSA) – ROMA, 15 MAR – ‘Le tragiche notizie che in queste ore ci giungono dal Canale di Sicilia sono a dir poco preoccupanti. Siamo di fronte a una seria crisi umanitaria che non puo’ essere oggetto di speculazioni politiche e che va affrontata con senso di responsabilita’ e umanita’ prima di tutto’. Questo il commento di Renzo Lusetti (Udc) in una nota diffusa sull’emergenza sbarchi in Sicilia.

‘Ieri a Lampedusa mentre Mario Borghezio e Marine Le Pen allestivano l’ennesima messa in scena sugli immigrati, decine di profughi annegavano in mare. Come al solito – continua Lusetti – c’e’ chi continua a parlare di immigrati in modo populistico senza distinguere tra chi vuole entrare illegalmente nel nostro Paese e chi effettivamente ha bisogno di protezione umanitaria e puo’ godere dello status di rifugiato’.

‘La politica di questo governo ha dimostrato che i respingimenti, oltre a essere in contrasto con le norme internazionali, non risolvono il problema. Per questo occorre ripensare la nostra politica migratoria, da una parte attualizzando la legge Bossi-Fini alla luce delle ultime direttive europee e delle sentenze della Consulta, dall’altra approvando finalmente una normativa organica sul diritto d’asilo che il Paese attende da tempo. Voglio ricordare che lo scorso anno l’Italia ha accolto solo 7mila richieste d’asilo, contro le 40mila della Francia e della Germania o le 30mila della Svezia.

Al momento, la cosa piu’ urgente da fare e’ prestare soccorso a queste persone e trovare altri centri che possano ospitarli oltre a quello di Lampedusa, ormai al collasso. Il governo deve agire presto – conclude Lusetti – per questo chiedo al ministro Roberto Maroni di riferire in aula alla Camera sulla situazione in Sicilia e le iniziative che intende adottare per fronteggiarla’. (ANSA).

 










Lascia un commento