Governo: Cesa, Paese fuori controllo, non ha guida sicura

(ANSA) – BRUXELLES, 23 MAR – ‘L’Italia e’ un paese fuori controllo, che non ha una guida sicura. La maggioranza e’ condizionata dai ricatti della Lega e dei Responsabili’. E’ l’analisi del momento italiano fatta da Lorenzo Cesa, segretario Udc, a margine della cerimonia per l’intestazione ad Alcide De Gasperi di una sala del Parlamento Europeo a Bruxelles.

‘La lezione di De Gasperi – ha aggiunto Cesa – e’ particolarmente attuale in un momento in cui la politica italiana e’ fatta di grandi promesse che non vengono mantenute’.

‘Siamo stufi di parlare di federalismo e di giustizia ad personam – ha argomentato il segretario Udc – i problemi del paese non sono questi. Bisogna parlare dei problemi delle imprese, della famiglie, dei giovani e delle infrastrutture’.

Nel suo intervento pubblico, Cesa ha ricordato la ‘necessita’ di tenere aperta la battaglia per riconoscere le radici cristiane dell’Europa’, ha espresso ‘vicinanza al popolo libico che subisce la repressione di un regime sanguinario’ ed ha auspicato che l’immigrazione dal Nordafrica ‘sia un problema europeo e non solo di Malta o Italia’.










Lascia un commento