Fosse Ardeatine: Carlino, vile rappresaglia, crimine orrendo

(DIRE) Roma, 24 mar. – “La strage delle Fosse Ardeatine ha segnato profondamente la storia non solo di Roma, ma dell’Italia intera; una vile rappresaglia perpetrata da quegli stessi uomini che seguendo una folle ed assurda ideologia quale quella del Nazismo, hanno commesso alcuni dei crimini piu’ orrendi della storia mondiale. Una vicenda che non solo e’ impossibile dimenticare, ma che anzi va sempre commemorata e ricordata perche’ la memoria deve essere sempre tenuta viva, soprattutto per le future generazioni”. Lo dice Roberto Carlino dell’Udc.

“Condivido in pieno le parole del presidente della Repubblica Napolitano che ha voluto giustamente rimarcare come la commemorazione odierna dell’eccidio delle Fosse Ardeatine sia parte integrante delle celebrazioni per i 150 anni dell’unita’ d’Italia- prosegue Carlino- e’ proprio nel ricordo comune di tragedie come quella che si e’ verificata 67 anni fa che un Paese rafforza la propria unita’, ottenuta anche grazie a chi ha dato la propria vita in nome della democrazia e della liberta’”.










Lascia un commento