Immigrati: Cesa, Maroni non puo’ concentrarli tutti al Sud

(AGI) – Caltanissetta, 25 mar. – “E’ ora di smetterla con le chiacchiere. Il governo deve assumersi le sue responsabilita’, gli immigrati vanno smaltiti in tutta Italia, perche’ Lampedusa non puo’ caricarsi un peso cosi’ forte”. Lo ha detto il segretario nazionale dell’Udc, Lorenzo Cesa, intervenendo a Caltanissetta alla prima assemblea regionale Donne Udc.
“Fino ad ora – ha aggiunto – 2.500 clandestini sono stati mandati nel centro-sud e solo 150 al Nord. E’ un problema che il ministro degli Interni deve affrontare. Mi sembra in realta’ che lo stia facendo. L’importante e’ che lo faccia velocemente. Se fra gli immigrati ci sono dei profughi questo va accertato ma si puo’ fare anche nei centri di accoglienza”. Cesa ha poi annunciato che domani una delegazione dell’Udc sara’ a Mineo per manifestare solidarieta’ ai sindaci del territorio: “Che ben vengano i patti per la sicurezza ma e’ importante che vadano rispettati”, ha affermato il segretario centrista.










Lascia un commento