Roma: Ciocchetti, Comune dia risposte certe su viabilita’ verso litorale

Roma, 27 mar. – (Adnkronos) – “E’ ora di dire basta a questa assurda e grave situazione che vede la Via del Mare, l’Ostiense e la Cristoforo Colombo diventare una reale trappola che imprigiona i pendolari ogni mattina e tutti i cittadini che nel periodo estivo si dirigono verso il litorale romano. Il Comune dia risposte certe e celeri. Parlare di progetti importanti e ambiziosi come il waterfront di Ostia e molto altro e’ irresponsabile. Come si possono soltanto pensare sviluppi del litorale, anche importanti e necessari, senza dare prima una vera risposta alle emergenze di questo quadrante”.
Lo dichiara in una nota il vicepresidente della Regione Lazio e assessore all’Urbanistica, Luciano Ciocchetti, Udc.

“Da anni si parla della realizzazione di infrastrutture indispensabili – aggiunge – per scongiurare il collasso della Colombo come: il prolungamento delle complanari sulla Colombo, la messa in sicurezza dell’incrocio con la via Pindaro e via Wolf Ferrari, la realizzazione di passaggi pedonali (lungo la Colombo non ce ne sono con evidenti conseguenze, necessita’ di far uso del mezzo privato anche per tratti che potrebbero essere altrimenti percorsi a piedi), la realizzazione di una corsia preferenziale, con relativi parcheggi di scambio e fermate per consentire il passaggio di un mezzo pubblico in grado di collegare Ostia e l’Eur in maniera ottimale”.
“In particolare il completamento delle complanari, il prolungamento cioe’ delle corsie laterali della Colombo nei tratti compresi tra via Acilia e via di Mezzocammino e nel tratto compreso tra l’immissione della Pontina ed il Gra risulta indispensabile per l’attivazione di un mezzo di trasporto su gomma (che dovra’ scorrere sulle complanari della Colombo su una corsia preferenziale provvista da relativi parcheggi di scambio). Aspettando risposte urgenti dal Comune su questa grave situazione, inizieremo sin da subito – conclude Ciocchetti – ad organizzare banchetti e raccolta firme per sensibilizzare tutti al fine di arrivare presto alla risoluzione di questo problema che le diverse amministrazioni comunali hanno trascurato”.










Lascia un commento