Turismo: Libè, Brambilla promuova mare e montagna

(ANSA) – ROMA, 6 APR – ‘Il governo, dopo aver completamente abbandonato a se stesso un settore strategico come il turismo, ha pensato bene di realizzare uno spot in cui non si fa cenno ne’ a quello di montagna ne’ a quello balneare. Lo dichiara il deputato e responsabile enti locali dell’Udc, Mauro Libe’, che in un’interrogazione ha chiesto l’integrazione del video Magica Italia 2011 per la promozione delle localita’ turistiche italiane.

‘Il turismo di montagna e balneare – sottolinea Libe’ – sta attraversando una crisi profonda, che rischia di portare alla chiusura moltissime imprese a conduzione familiare, nonostante registri oltre 31,8 milioni di presenze grazie ad una offerta di 689 mila camere e 968 mila posti letto nell’extralberghiero. Il ministro Brambilla evidentemente non conosce l’Italia e non sa che, insieme alle piu’ belle citta’ del mondo, il nostro Paese vanta anche 7400 chilometri di coste meravigliose e vette ed altipiani conosciuti in tutto il Pianeta e patrimonio dell’Umanita’ ‘. (ANSA).










Lascia un commento