Immigrati: Udc lancia allarme, altri possibili centri in Puglia

Roma, 7 apr. (TMNews) – “Ho appreso con stupore, da alcune fonti romane, di verifiche nei territori di Carapelle in provincia di Foggia e di San Vito dei Normanni in provincia di Brindisi per l`installazione di altri centri di accoglienza per gli immigrati”. Lo afferma in una nota Angelo Cera, deputato dell’Udc.

“La Puglia – prosegue – non può farsi carico di gran parte del problema immigrati che attanaglia il nostro Paese. Il ministro Maroni non può affogare solo un territorio, come quello pugliese, che si è mostrato fin troppo generoso. Il problema deve essere condiviso anche con altre regioni italiane, comprese quelle del nord. Se il governo Berlusconi crede di affrontare il problema degli sbarchi, togliendo da una parte della penisola e mettendoli da un`altra parte, sbaglia di grosso. Il territorio foggiano come quello brindisino, stanno già dando troppo per le loro capacità di capienza. Ecco perché ho deciso di lanciare un allarme ai Presidenti delle province interessate e al governatore Vendola”.

 

 










Lascia un commento