Immigrati: Quadrini, localismo della Lega e’ stato isolato

Milano, 7 apr. – (Adnkronos)- “E’ giusto che la Lombardia faccia temporaneamente la sua parte in modo commisurato alle proprie capacita’. Ora prevalgano responsabilita’, equilibrio e rigore, perche’, nonostante la confusione del Governo, sono ormai isolati le sparate e il localismo del Carroccio che, come fumogeni, occupano i mass media per giorni e poi svaniscono senza risolvere i problemi’.

E’ quanto afferma Gianmarco Quadrini, Capogruppo dell’Unione di Centro al Pirellone, parlande dell’emergenza umanitaria legata all’immigrazione proveniente dai paesi del Nord Africa.

‘Tutto e’ una contraddizione -osserva Quadrini- ronde, eserciti regionali, salvacondotti per i disonesti delle quote latte, un federalismo pasticciato che aumentera’ le tasse e il ribaltone dal fora di bal al si’ ai permessi di soggiorno temporanei: la logica del tutti contro tutti e i miti leghisti si stanno sciogliendo come neve al sole’.

‘Compito della politica e’ risolvere i problemi – sottolinea Quadrini – e non fare a gara sulla paternita’ del federalismo o bere il cappuccino mentre suona l’inno di Mameli. Su questa grave vicenda sarebbe infatti il caso di non fare campagna elettorale sulla pelle dei profughi, ma e’ utile unirsi subito per trovare soluzioni logistiche in Lombardia, politiche e diplomatiche verso l’UE, degne del prestigio e della tradizione della nostra Regione”.










Lascia un commento