Immigrati: Casini, Frattini parli con Ue non perda tempo in Aula

(AGI) – Roma, 7 apr. – Pier Ferdinando Casini ha criticato la presenza in aula alla Camera del ministro degli Esteri Franco Frattini per il voto degli emendamenti del processo breve.

Meglio sarebbe, ha detto il leader dell’Udc, che si occupasse della questione immigrati. “Mi sembra che abbiate chiaro tutti che stamattina abbiamo parlato del nulla”, ha detto Casini ricordando l’informativa del ministro dell’Interno Roberto Maroni su Lampedusa. Maroni, ha spiegato, ha parlato “di una sorta di permesso provvisorio temporaneo nella convinzione, espressa dal ministro, che questi signori avevano gia’ spiegato che volevano andare altrove. Le autorita’ francesi hanno spiegato chiaramente che questa cosa non e’ accettabile”.

Dunque, ha proseguito, “mi auguro che il ministro degli Esteri non perda il suo tempo in aula e vada a trattare con le autorita’ europee o saremo invasi dagli extracomunitari che andranno a Padova o Treviso, esattamente dove alla Lega non piace che vadano”.

 

 










Lascia un commento