Riforme: Ronconi, Berlusconi “cattivo maestro”

(9Colonne) Roma, 8 apr – “Berlusconi è ‘un cattivo maestro’ quando dice ai giovani che per una vera democrazia bisogna cambiare la Costituzione. Il ragionamento sottende che oggi non c’è vera democrazia, ovvero, non c’è democrazia. Non è questo l’insegnamento che un presidente del Consiglio deve dare ai giovani sottolineando semmai la necessità di un aggiornamento della carta per renderla più coerente con la modernità e non certo per guadagnare una ‘vera’ democrazia”. Lo afferma Maurizio Ronconi dell’Udc.










Lascia un commento