Lavoro, Scanderebech: Bene manifestazione, precariato piaga sociale

Roma, 08 APR (Il Velino) – “Il precariato, ossia l’ assenza totale di diritti per le nuove generazioni, distrugge la volonta’ e i sogni di tanti giovani che guardano con ansia ed incertezza al proprio futuro. Sostengo con convinzione la manifestazione di domani, ma e’ altrettanto cruciale che la politica non ripeta le solite frasi vuote e trovi delle soluzioni. Il governo, invece di investire le proprie energie nel portare avanti il disegno di legge sul processo breve che ha come unico scopo quello di mettere al sicuro una sola persona dai problemi con la giustizia, pensi ai ventenni e trentenni che hanno davanti a se’ una vita lavorativa caratterizzata dall’ansia, dalla precarieta’ personale e lavorativa e da un futuro quanto mai incerto.”
Cosi’ l’On.Deodato Scanderebech( Udc) sulla manifestazione dei giovani precari “Il nostro tempo e’ adesso” che si terra’ domani a Roma e in altre citta’ italiane.

“C’e’ bisogno – incalza Scanderebech – di una paese che investa sulla ricerca, che valorizzi i nostri talenti e la loro motivazione, che sostenga economicamente chi perde il lavoro, chi lo cerca e chi non lo trova, chi vuole scommettere su idee nuove e ambiziose, chi vuole formarsi in autonomia. Un paese che entri veramente in Europa, non solo a parole”. 










Lascia un commento