Giustizia: Rao, nuove risorse per i giudici di pace

(AGI) – Roma, 8 apr. – “Le nuove risorse che devono essere destinate per lo smaltimento dell’arretrato civile devono essere date ai giudici di pace”. Con queste parole Roberto Rao dell’Udc, e’ intervenuto all’assemblea dell’associazione nazionale giudici di pace al termine dei cinque giorni di sciopero della categoria per protestare contro il mancato rispetto del governo ad assicurare la continuita’ del loro mandato.

“Se c’e’ una categoria – ha detto ancora Roberto Rao – in Italia che fa il processo breve questa e’ rappresentata dai giudici di pace. Di anno in anno a loro viene affidato un maggiore carico di lavoro, mentre ci sono sempre meno garanzie come la mancanza di continuita’ e assistenza”.

“In tre anni di questa legislatura – ha detto ancora Rao – il tempo e’ stato sprecato e non si sono risolti ne’ i problemi giudiziari di Berlusconi e ne’ i problemi degli italiani. Una delle vere riforme della giustizia dovrebbe partire proprio dai giudici di pace, ovvero mandare a pieno regime una macchina che gia’ funziona”. (AGI)










Lascia un commento