Mafia: D’Alia, Lombardo chiarisca ma politica vada avanti

(AGI) – Palermo, 9 apr. – “L’avviso di conclusione indagini nella vicenda che vede, tra gli altri, indagato il governatore della Regione siciliana Raffaele Lombardo, rappresenta un atto dovuto e conclusivo di una fase del procedimento utile a fare chiarezza”. Lo sostiene in una nota il coordinatore dell’Udc nell’Isola Gianpiero D’Alia. “Come sempre siamo rispettosi del lavoro che sta compiendo la magistratura catanese – continua – e, quindi, ci asteniamo da qualsiasi commento. Mentre la magistratura lavora, e’ necessario, pero’, che la politica non si fermi e continui l’attivita’ di riforma della macchina regionale, liberandola da inefficienze e sprechi. Siamo quindi determinati ad andare avanti per garantire l’approvazione del bilancio e di quelle riforme che segnino una pesante discontinuita’ con il passato”.










Lascia un commento