Energia, rinnovabili: Libè, governo approvi incentivi

(DIRE) Roma, 13 apr. – Quello delle rinnovabili e’ “settore in difficolta’”, e quindi “il Governo approvi subito il decreto per gli incentivi”. Lo afferma Mauro Libe’, deputato e responsabile Enti locali dell’Udc, Mauro Libe’, che sul tema ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro dello Sviluppo economico. “Nonostante il settore delle energie rinnovabili sia strategico per la nostra economia- critica Libe’- il Governo, invece di sostenerlo con iniziative concrete ed efficaci, perde tempo prezioso nell’emanazione del decreto” interministeriale che deve disegnare i nuovi incentivi e il quarto conto energia.

Per l’esponente dell’Udc “e’ necessaria una rimodulazione degli stessi incentivi”, ma allo stesso tempo “non e’ accettabile un intervento drastico che metta in ginocchio un settore che ha bisogno di pochi anni di sostegno per rendersi definitivamente indipendente”. La filiera industriale fotovoltaica italiana, ricorda il deputato dell’Udc, “in questi anni si e’ notevolmente rafforzata, arrivando a comprendere 800 imprese, migliaia di operatori locali, 430 banche attive nei finanziamenti e 18.500 addetti, che con l’indotto arrivano a 45mila”. Per questo, conclude Libe’, “per ridare certezza all’intero comparto ci auguriamo che il decreto arrivi presto e tenga conto della sostenibilita’ e del suo impatto su un settore in forte crescita”, un settore che “puo’ fare da traino ad ampi settori della nostra economia”.










Lascia un commento