Spiagge: Onorato, mantenuto impegno del mio odg

Roma, 18 apr. – (Adnkronos) – ‘Con l’accordo tra il Comune e le associazioni balneari il sindaco Alemanno ha mantenuto l’impegno assunto grazie a un mio ordine del giorno, votato all’unanimita’ in aula Giulio Cesare. Pur essendo favorevoli all’idea che tutte le categorie economiche, in un periodo di crisi, debbano dare un contributo alla citta’, siamo riusciti ad ottenere due fondamentali correttivi alla delibera per renderla piu’ equa. Il primo e’ appunto il versamento forfetario da parte degli stabilimenti al posto del contributo a carico dei turisti, mentre il secondo e’ l’introduzione del criterio di zonizzazione per gli alberghi’. Lo afferma in una nota Alessandro Onorato, capogruppo Udc in Campidoglio.

‘Era folle – prosegue Onorato – immaginare che le persone dovessero presentare il proprio documento d’identita’ per poi pagare un contributo che di fatto sarebbe stato una pessima pubblicita’ per il cosiddetto ‘mare di Roma’. Per non parlare del caos che avrebbero causato le procedure di accertamento a carico degli stabilimenti’.

‘Adesso mi auguro – conclude il capogruppo Udc – che l’amministrazione voglia continuare a correggere il tiro della tassa di soggiorno, prevedendo un equo criterio di zonizzazione per gli alberghi. E’ infatti assolutamente ingiusto che le 14 strutture di Ostia debbano subire inevitabilmente la concorrenza degli alberghi di Fiumicino e Pomezia’.

 

 










Lascia un commento