Eutanasia: Binetti, no a marketing morte in offerta speciale

(AGI) – Roma, 19 apr. – La deputata Udc Paola Binetti si unisce alla denuncia dell’Associazione Scienza&Vita per sottolineare come “la provocazione si inserisca in un momento in cui la legge sul cosiddetto testamento biologico stenti a trovare l’approvazione che tanti auspicano” e per dire un “‘no’ definitivo all’eutanasia nelle sue molteplici e insidiose offerte culturali. “Per una serie di strani ritardi, che contrastano vistosamente con quanto il Governo afferma a parole e ribadisce in comunicati stampa e dichiarazioni ufficiali, la legge – sottolinea l’esponente centrista – non riesce a concludere il suo iter parlamentare. E in questa sorta di vacatio legis, nonostante i riferimenti del nostro codice penale siano pero’ chiari ed ineludibili, si inseriscono queste strane forme di marketing della morte in offerta speciale”.

 










Lascia un commento