Regione: Sbardella, su società trovare una linea comune

(DIRE) Roma, 20 apr. – “Bene la Giunta nella razionalizzazione delle partecipazioni regionali. Forse ci sara’ bisogno di qualche limatura, ma e’ stato fatto un importante passo avanti nella logica dello snellimento delle azioni di governo e del rigore amministrativo. Con questo quadro e’ ora opportuno che la maggioranza condivida un percorso strategico per tutte le societa’ e/o le aziende partecipate della regione, i cui organi siano scaduti o in scadenza”. Lo scrive in una nota il consigliere regionale dell’Udc, Pietro Sbardella.

“Per gli organi delle diverse societa’ e aziende non ancora in scadenza- spiega Sbardella- e’ auspicabile una politica di collaborazione in virtu’ delle scelte che la nuova maggioranza regionale dovra’ poter attuare, anche se in questo quadro non e’ stato ancora possibile comprendere e condividere la linea da tenere nei confronti della Cotral”.

“Agli organi delle societa’ ormai scaduti e in attesa di rinnovo- conclude Sbardella- va rivolto l’invito ad evitare azioni o decisioni che possano compromettere le azioni e le decisioni che i nuovi organi dovranno poter determinare, con particolare riguardo all’organizzazione aziendale nei settori strategici del personale e dell’allocazione delle risorse”.










Lascia un commento