Biotestamento: Binetti: nuovo polo compatto, si’ a inversione odg

(DIRE) Roma, 20 apr. – “Gianfranco Fini e’ d’accordo sulla inversione dell’ordine dei lavori che mette al primo punto la discussione e l’approvazione del ddl sul ‘biotestamento’, facendo sua la proposta di Pierferdinando Casini”. La deputata Udc Paola Binetti afferma: “In un tempo lacerato da tensioni e contraddizioni, questo fatto mette in rilievi punti politicamente rilevanti. Il nuovo polo riesce a trovare soluzioni condivise anche davanti a problemi complessi. Il nuovo polo non si sottrae alla fatica dei lavori parlamentari ed e’ disposto a intensificarne il ritmo per mantenere la scadenze del Def”.

Il nuovo polo “rimanda al mittente certe accuse e rifiuta interpretazioni volte a strumentalizzare l’iter parlamentare di una legge lungamente parcheggiata alla Camera, nonostante i ripetuti solleciti venuti dallo stesso PierFerdinando Casini”. Afferma ancora la deputata centrista: “Nella speranza che tutta l’aula voti insieme a noi l’inversione dell’ordine dei lavori, ci auguriamo che il clima del dibattito abbia toni e accenti dignitosi, come merita la legge. La discussione sugli emendamenti richiede il chiarimento di alcuni passaggi per migliorarne la stesura e consegnare ai cittadini una legge sul fine vita equilibrata e veramente bipartisan. Il contributo del nuovo polo in questo e’ essenziale. La riflessione sull’etica di fine vita merita il rispetto dovuto alla dignita’ dei valori in gioco: la vita e la morte, la liberta’ e la responsabilita’, il dolore, la sofferenza, la solidarieta’”.

 

 










Lascia un commento