Immigrazione: Mantini, con Lega contro gli scafisti

(ANSA) – ROMA, 3 GIU – ‘La nuova tragedia dei profughi libici dispersi nel Mediterraneo accresce lo sgomento e la necessita’ di misure piu’ severe contro il traffico degli esseri umani’, ha detto Pierluigi Mantini, responsabile politiche istituzionali dell’Udc, d’accordo con le proposte della Lega Nord che chiedono un inasprimento delle pene contro i trafficanti di essere umani.

‘Non si puo’ ignorare – spiega Mantini in una nota – che accanto alla disperazione c’e’ la disumanita’ di chi disprezza la vita per lucro, compiendo atrocita’ intollerabili. Secondo i dati di Fortress Europe, dal 1998 ad oggi, sarebbero circa 16.000 i migranti inghiottiti nel cimitero del Mediterraneo cercando di raggiungere l’Europa. Nella sessione annuale di Belgrado dell’OSCE porteremo una nuova risoluzione contro i trafficanti di esseri umani. Ma chiediamo anche al governo italiano – conclude Mantini – di favorire una rapida decisione delle proposte di legge, tra cui quella della Lega, per inasprire le pene contro i trafficanti che compiono crimini contro l’umanita’ ‘.










Lascia un commento