Referendum: Libè, Berlusconi inadatto a governare l’Italia

Roma, 13 giu. – (Adnkronos) – “Se avesse ascoltato quello che l’Udc sostiene da tempo, Berlusconi avrebbe risparmiato a se stesso e al governo l’ennesima marcia indietro e al Paese un’ulteriore dannosa perdita di tempo”. Lo dichiara il deputato e responsabile Enti locali dell’Udc, Mauro Libe’.

“Da sempre, infatti, noi sosteniamo l’importanza di portare avanti sia lo sviluppo del nucleare che quello delle energie rinnovabili, convinti che siano tutte fonti necessarie per avere un mix energetico equilibrato. Il governo, invece, sempre all’inseguimento dell’opinione pubblica e senza mai il coraggio delle proprie idee, rilancia oggi le rinnovabili, dopo averle letteralmente abbandonate quando pensava che gli italiani erano favorevoli al nucleare. Cosi’ si amministra un condominio, di certo -conclude Libe’- non si governa un grande Paese come l’Italia”.










Lascia un commento