Governo: Libe’, chiede sacrifici ma inaugura inutili fonti di spesa

Roma, 23 lug. (Adnkronos) – ‘Ancora una volta questo governo dimostra di andare avanti a colpi di spot e di non avere neanche un briciolo di coerenza”.
Lo dichiara responsabile Enti locali dell’Udc, Mauro Libe’, che aggiunge: “Dopo aver approvato una manovra da lacrime e sangue, che peraltro va a colpire soprattutto le famiglie e le fasce piu’ deboli, oggi inaugura nuove ed inutili fonti di spesa: le sedi dei ministeri alla Villa Reale di Monza”.

“Per accontentare la Lega, che nel voto sull’arresto di Papa ha fatto capire di essere pronta a staccare la spina -prosegue- il Pdl con Berlusconi in testa e’ pronto a sperperare denaro pubblico, quello stesso denaro che viene sottratto a colpi di manovre a chi veramente ne avrebbe bisogno. I cittadini del Nord, pero’, non vogliono ministeri, ma meno burocrazia, meno tasse e piu’ efficienza e -conclude Libe’- chi ha promosso questa stupida mossa propagandistica se ne accorgera’ presto’.










Lascia un commento