Ministeri al Nord: Cesa, dal governo ancora pagliacciate

(AGI) – Roma, 23 lug. – “Ieri il Terzo Polo ha mostrato di avere un’idea diversa di Paese e ha prospettato al governo e alla maggioranza soluzioni serie e praticabili per far uscire l’Italia dall’immobilismo. Ancora oggi pero’ gli italiani sono costretti ad assistere, invece che a un dibattito concreto sui loro problemi, all’intollerabile inconcludenza di questo governo, impegnato solo a litigare al suo interno e a produrre pagliacciate come l’apertura delle sedi distaccate dei ministeri a Monza”.
Lo afferma il segretario Udc, Lorenzo Cesa.
“Evidentemente – conclude – nel fortino di Berlusconi tutto va bene e tutto deve restare cosi com’e’, anche a costo di portare il Paese nel baratro”. 










Lascia un commento