Sanità: Monacelli, in Umbria assegno di cura per malati Sla

(AGI) – Perugia, 25 lug. – Il capogruppo dell’Udc alla Regione Umbria, Sandra Monacelli, sollecita la Giunta regionale a istituire l’assegno di cura per i malati di Sla. “La recente scomparsa di Giulio Galli – afferma Monacelli – in prima linea nella manifestazione dello scorso 11 luglio da parte dei malati di Sla, rilancia il vibrante appello alla Regione per l’istituzione di un assegno di cura”. “Giulio – spiega Monacelli – ci ha lasciati il 22 luglio all’ospedale di Terni: un uomo straordinario che ha lottato contro la malattia con grande dignita’ fino alla fine”.
Monacelli auspica che “il suo sacrificio personale e tutta la loro battaglia non devono cadere invano. Il Consiglio regionale ha unanimemente deliberato per l’istituzione di un assegno di cura: ora tocca alla Giunta adempiere tempestivamente gli impegni assunti dalla presidente Marini in prima persona di fronte ai malati. La morte di Giulio ? conclude – ci ricorda ancora una volta che l’umanita’ viene prima della politica”. 










Lascia un commento