Emilia Romagna, Noe’:cattolici discriminati

BOLOGNA – 26 luglio – “Oggi è un giorno molto triste perché il Pd in Emilia Romagna ha accettato il veto dell’Arcigay e dell’ultra-sinistra sulla presidenza della commissione pari opportunità ad un cattolico. Per l’Udc non è una questione di poltrone, ma è prendere atto che i cattolici in questa Regione sono fortemente discriminati”. Lo dichiara Silvia Noè, Presidente del Gruppo Udc Regione Emilia. “Dopo tanti anni di attesa – aggiunge – la commissione sulle Pari Opportunità parte con una grave discriminazione”.










Lascia un commento