Missioni: D’Alia, Lega vota dl per favorire lobby padane fabbriche armi

(ASCA) – Roma, 26 lug – ‘Abbiamo capito perché la Lega vota la proroga delle missioni di pace: e’l’introduzione dell’articolo 8 bis nella legge di conversione che favorisce le lobby padane delle fabbriche di armi’. Lo dice in una nota il capogruppo dell’Udc al Senato, Gianpiero D’Alia. ‘Questa norma non ha alcuna attinenza al ruolo internazionale dell’Italia – aggiunge D’Alia – perche’ riguarda la modifica del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza sulla classificazione delle armi. Si tratta di un favore alla lobby padana degli armaioli, uno scambio per votare le missioni di pace che rischia di mortificare la lotta alla criminalita’ nel nostro Paese. Questa non e’ piu’ politica ma il piu’ basso e desolante mercato delle vacche’.










Lascia un commento