Governo. Casini su appello parti sociali: rinunciamo pausa agosto

(DIRE) Roma, 28 lug. – “Se il governo non sta li’ solo a scaldare la sedia, presentino provvedimenti concreti, immediati e magari interrompiamo anche la pausa estiva ad agosto se sono in condizioni di portare provvedimenti seri”. E’ quanto dice Pier Ferdinando Casini dopo l’appello delle parti sociali. Durante una conferenza a Montecitorio, il leader UDC dice: “Le forze produttive chiedono un patto per la crescita, noi come opposizione rispondiamo ‘presente’ e diciamo al governo di presentare provvedimenti concreti anche subito. Sospendiamo la pausa estiva in agosto e approviamoli in parlamento. Se ci sono provvedimenti seri- sottolinea- questo e’ un apporto che si puo’ fare. Naturalmnte il governo in questo momento non da’ segni di vita e questo e’ molto preoccupante per noi”. Casini sottolinea poi che per l’UDC, “la strade maestra e’ un governo di responsabilita’ nazionale. E’ chiaro che quella e’ l’unica soluzione in grado di dare le risposte che il Paese attende. Ma, in ogni caso- conclude- noi oggi siamo all’opposizione e c’e’ un governo che ha la maggioranza e a questo governo chiediamo di non perdere tempo”.










Lascia un commento