Sud: Occhiuto, governo seppellisce speranze sotto rassegnazione

(ASCA) – Roma, 29 lug – ‘I dati diffusi oggi dallo Svimez fotografano anche quest’anno l’impietosa condizione del Mezzogiorno, ma riguardano pure il Nord, perché dimostrano che se il Mezzogiorno crescesse alla stessa velocità del Settentrione, l’incremento del PIL nazionale sarebbe già del 2%, e avremmo risolto gran parte dei nostri problemi. Purtroppo, però, dello sviluppo del Sud non si parla più come di una leva per far crescere l’intero Paese’. Lo ha dichiarato Roberto Occhiuto (Udc), vicepresidente della Commissione bilancio di Montecitorio, in una nota. ‘Il governo, invece, mentre fa la sceneggiata dei ministeri al Nord, sta seppellendo le speranze del Mezzogiorno nell’indifferenza generale, sotto una montagna di rassegnazione. Sono convinto che, prima o poi – aggiunge Occhiuto – quando anche la Lega comprenderà che neanche il suo falso Federalismo rappresenta la soluzione ai problemi del Nord, la questione meridionale diventerà di nuovo centrale’.










Lascia un commento