Crisi: Galletti, a palazzo Chigi non sanno che fare

Roma, 1 ago. (Adnkronos) – Il Governo ha i numeri ma non ha la forza per reagire. Di fronte alla crisi, a Palazzo Chigi non sanno che fare. Sono i problemi sottolineati in un’intervista al “Messaggero” da Luca Galletti, responsabile Economico dell’Udc, che ieri per iniziativa di Pierferdinando Casini, insieme a Pierluigi Bersani e al Pd, ha proposto agli imprenditori e ai sindacati di aprire un tavolo per affrontare l’emergenza economica. “E’ da tempo -dichiara Galletti- che il governo ha un presidente del Consiglio non piu’ credibile”, nonostante abbia “tutti gli strumenti per agire subito”. “E’ evidente che la maggioranza da sola non ce la fa -aggiunge- sta in piedi solo per tirare a campare e l’immobilismo del governo rischia di costare molto caro al Paese. Si aspetta e si scaricano irresponsabilmente le responsabilita’ su altri: Europa e Stati Uniti, quando siamo noi l’anello debole del vecchio continente”. A parere di Galletti si dovrebbe partire da una serie di intereventi che comprendono le liberalizzazioni dei mercati “rendendo libere le professioni e i servizi pubblici locali. “Innalziamo -aggiunge- subito le rendite finanziarie, rivediamo il sistema pensionistico. Serve anche una patrimoniale affinche’ chi ha di piu’, sia chiamato, in un momento di difficolta’ come questo, a pagare di piu'”.










Lascia un commento