Camera: Binetti, valuteremo rinvio pellegrinaggio

(ANSA) – ROMA, 3 AGO – ‘Nessuno sottovaluta la drammaticita’ della situazione economica, finanziaria e sociale. Tutti abbiamo piena consapevolezza che una situazione di questo tipo merita un gesto di riflessione attento. Per questo credo che faremo una riunione per valutare se annullare o rimandare’ il pellegrinaggio in Terra Santa, cui dovrebbero partecipare nella prima settimana di settembre piu’ di cento tra deputati e senatori. Cosi’ la parlamentare dell’Udc, Paola Binetti, dopo la decisione della conferenza dei capigruppo della Camera di anticipare la ripresa dei lavori. La partenza per il pellegrinaggio, al centro ieri di accese polemiche perche’ messo in relazione con il rinvio della riapertura della Camera, e’ prevista il 4 settembre, il ritorno il 9 (‘la maggioranza di noi, come me, ha anche gia’ pagato la sua quota’, dice Binetti). Ma i lavori d’Aula riprendono il 6 settembre. Dunque, adesso i parlamentari devono decidere cosa fare (‘certo, anticipare la data sembra difficile, valuteremo forse il rinvio’, spiega la parlamentare). ‘Da oltre 17 anni – aggiunge la deputata Udc – l’Aula non iniziava i lavori prima del 15 settembre, in considerazione di cio’ abbiamo fissato le date del viaggio. Ora giustamente valuteremo cosa fare. Ma ci tengo a sottolineare che nessuno scherza con la drammaticita’ della situazione. Certo, si e’ messa in moto una macchina del fango che copre tutto e tutti, mi auguro che in futuro si riesca a fare dei distinguo’. (ANSA).










Lascia un commento