Crisi, Casini: Solo armistizio tra partiti puo’ salvarci

Roma, 03 AGO (AGV NEWS) – “Sono francamente un po’ sconcertato”. E’ lo stato d’animo palesato dal leader Udc Pier Ferdinando Casini in apertura del suo intervento nel dibattito aperto dall’informativa urgente del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, sulla situazione economica del Paese. Casini ha diffidato sia le maggioranze sia le opposizioni dall’usare l’occasione del dibattito odierno per riproporre le abituali propagande: siamo di fronte – ha detto – a un “passaggio come poche volte c’e'”. Un passaggio che a Casini ricorda quello degli anni 1992-1993, con cui vede “molte analogie”. Quella in corso e’ la “fine di un epoca cui corrispondere con un supplemento di responsabilita’ e serieta’”. L’idea del leader centrista e’ che “solo un armistizio tra i principali partiti puo’ salvare l’Italia”. Ma serve un governo pienamente politico, mentre i governi tecnici sono “il commissariamento della politica”.










Lascia un commento