Crisi: Mantini, ecco proposte dell’Udc, anticipare pareggio

(ANSA) – ROMA, 5 AGO – ‘La proposta di Casini ha avuto numerosi riconoscimenti ma non basta, occorre attuarla’. Lo afferma il centrista Pierluigi Mantini nello spiegare le iniziative dell’Udc per la crisi economica. ‘Il primo ‘punto e’ quello dell’anticipazione ragionevole del pareggio di bilancio, conciliando i possibili effetti depressivi con le misure per la crescita. Il secondo punto e’ quello dell’istituzione della Commissione parlamentare per la Crescita, ma non ‘modello Attali’, ossia di studio e di alta consulenza ma ‘modello Usa’, cioe’ con poteri concreti di esaminare e tradurre in schemi legislativi gli otto punti concordati con le parti sociali. E’ molto importante che ci sia una Commissione ad hoc per lo sviluppo, paritaria, con effetti normativi, con un termine preciso per il completamento dei lavori. Una Commissione nazionale di coesione e sviluppo, esattamente cio’ che richiedono i mercati e che per altro verso auspica il capo dello Stato. Abbiamo la proposta pronta, si potrebbe approvare in una seduta ad hoc del Parlamento gia’ entro agosto’, conclude.










Lascia un commento